Francesi, inglesi e tedesche conquistano la classifica di Diesel Car

La Citroen DS3 vince la classifica "Car of the Year 2011" stilata dalla rivista inglese Diesel Car. Oltre a guadagnarsi il primo posto assoluto la compatta francese si porta a casa anche il primato fra le piccole. La graduatoria del periodico britannico specializzato in vetture a gasolio è suddivisa in 10 categorie, dove quest'anno prevalgono le auto francesi, le tedesche e le inglesi. Il premio attribuito alla Citroen DS3 è stato motivato con il fatto che la francese "non è solo efficace su strada, bella da vedere, adatta alle tasche di molti e ben dotata", ma è anche un'auto "che ti fa stare bene". La vittoria assoluta della DS3 risulta piuttosto sorprendente, soprattutto in virtù dell'approccio pragmatico che il periodico britannico utilizza per valutare le auto diesel, ma questa volta lo stile e l'originalità della francesina debbono avere giocato un ruolo decisivo.

10 CATEGORIE

Per la scelta delle 10 vincitrici i tester e redattori di Diesel Car sono partiti da 300 candidate di nuova presentazione. Salendo di categoria e passando alle compatte, la palma di vincitrice è andata alla nuova Ford Focus, seguita fra le medie dalla Ford Mondeo. Medaglia d'oro fra le auto grandi e di lusso è risultata invece la Jaguar XF. L'atteggiamento pratico del mensile inglese si conferma nella scelta della migliore diesel familiare, ovvero la Skoda Superb. Un'altra rappresentante della famiglia Volkswagen, la nuova Seat Alhambra si aggiudica la vittoria fra le multispazio, mentre fra le crossover prevale l'unica coreana in classifica, la Kia Sportage.

ANCHE UN'IBRIDA

L'Inghilterra torna alla ribalta fra le fuoristrada, dove prevale la Land Rover Discovery 4. Alla Francia vanno invece le ultime due medaglie a disposizione: la Peugeot RCZ è la prima delle sportive e la Peugeot 3008 HYbrid4 risulta la preferita fra le auto ecologiche, in virtù del fatto che è la prima ibrida diesel del mercato.

Citroen DS3 migliore auto a gasolio del 2011

Foto di: Fabio Gemelli