Con la Superleggera torna un mito italiano

All'imminente Concorso d'Eleganza Villa d'Este che si svolgerà a Cernobbio (CO) dal 25 al 27 aprile, la Carrozzeria Touring sarà presente non più solo con fantastiche vetture d'epoca ma, finalmente, con due proposte totalmente nuove. A 42 anni dalla chiusura delle attività (risale infatti al 1966 il prototipo della Fiat 124 Cabriolet quattro posti) uno dei più prestigiosi marchi della carrozzeria italiana torna a stupire con la Superleggera, nome che indicava un tipo di costruzione basato su leggero telaio in tubi d'acciaio e sottili lamiere d'alluminio.

Il marchio Touring Superleggera ha fatto bella mostra di sé sui cofani delle più prestigiose auto di serie e fuoriserie fra gli Anni 30 e gli Anni 60, soprattutto Alfa Romeo, Maserati, Ferrari, Lamborghini e Aston Martin.

Nulla di più si sa ancora sulla nuova Superleggera, tranne che si tratta di una coupé decisamente filante e grintosa, come appare dal "criptico" teaser diffuso in questi giorni.

Oltre alla Superleggera, la nota carrozzeria milanese fondata nel 1926 da Felice Bianchi Anderloni (e ora di proprietà dell'olandese Zeta Europe BV) presenterà la Bellagio Fastback, una station wagon sportiva basata sulla Maserati Quattroporte.