Alfa 6C 2500 SS e 33 Stradale beniamine del pubblico

A 101 anni dalla nascita l'Alfa Romeo conquista il Concorso d'Eleganza Villa d'Este 2011 con una storica doppietta, vincendo la prestigiosa Coppa d'Oro con una 6C 2500 SS del 1942 e il Trofeo BMW Group Italia (premio del pubblico) con l'Alfa Romeo 33 Stradale del 1968. Importante vittoria anche per l'Aston Martin Zagato che con la consegna del Design Award for Concept Cars & Prototypes bissa per l'Atelier milanese il successo 2010 della TZ3 Corsa.

ALFA+BERTONE

L'assegnazione della storica Coppa d'Oro Villa d'Este all'Alfa Romeo 6C 2500 SS non fa altro che confermare il valore delle auto storiche italiane, già vincitrici di 8 edizioni negli ultimi 10 anni, anche in mano a facoltosi collezionisti stranieri. Quest'anno è invece toccato all'italiano Corrado Lopresto l'onore di portare la vincitrice sulla passerella d'onore di Villa d'Este, privilegio che l'architetto milanese assapora per la terza volta sulle rive del Lago di Como. La bella Alfa Romeo 6C 2500 SS con carrozzeria coupé di Bertone ha prevalso su un'accesa concorrenza di 50 vetture di altissimo pregio come Rolls-Royce, Hispano Suiza, Delage, Mercedes-Benz, Bugatti, e Talbot-Lago, senza dimenticare Ferrari, Maserati e le Lamborghini più belle fino agli Anni '70.

33 STRADALE

Il pubblico degli appassionati arrivato in massa a Villa Erba nella giornata di domenica ha attribuito la propria preferenza ad un autentico capolavoro dello stile italiano, l'Alfa Romeo 33 Stradale del 1968 disegnata da Franco Scaglione. La bassa e conturbante coupé mossa dal V8 di 2 litri da 230 CV (opera di Carlo Chiti) fa parte del lotto di 18 esemplari prodotti ad Arese fra il 1967 e il 1971 ed appartiene al collezionista inglese Joy Clive.

ASTON MARTIN ZAGATO

La nuova Aston Martin Zagato ha invece sbaragliato la concorrenza nella categoria delle concept, sempre sulla base del voto del pubblico a Villa Erba. La grintosa vettura da competizione, basata sulla V12 Vantage e destinata a anticipare una piccola serie di esclusive coupé alleggerite in stile Zagato ha stregato la platea di Cernobbio (CO). La rossa 2 posti anglo-italiana ha battuto gli altri bei prototipi presenti al Concorso, fra cui spiccano la "Ferrari" P4/5 della Scuderia Cameron Glickenhaus, la Audi Quattro Concept, la Renault DeZir, la Mercedes Shooting Break e la Ferrari Super America 45. Fuori concorso, ma molto apprezzato, è stato poi il debutto della BMW 328 Hommage, una concept aperta della Casa bavarese che celebra i 75 anni della gloriosa 328.

Villa d’Este: vincono Alfa e Aston-Zagato

Foto di: Fabio Gemelli