Con 99gr/km di CO2 il prototipo eguaglia la Polo BlueMotion

La sesta generazione della longeva Golf comincerà il suo ciclo di vita commerciale in autunno e dopo qualche mese ci sarà anche la nuova versione BlueMotion a farle compagnia, attesa per il primo semestre dell'anno prossimo.

La Golf VI BlueMotion Concept appena presentata, per contenere i consumi, propone la stessa ricetta tecnica vista a Francoforte lo scorso anno dato che utilizza i "soliti" accorgimenti già noti sulle altre vetture della stessa "ecologica gamma", tra cui: rapporti del cambio allungati, parametri di gestione elettronica del motore ottimizzati, display multifunzione con indicatore di cambio marcia, assetto ribassato, fondo vettura e frontale migliorato nell'aerodinamica, pneumatici a bassa resistenza. I risultati ottenuti dai primi test effettuati su questo prototipo di Golf VI sono però molto significativi: 99 gr/km di CO2 emessa e circa 31,5 km/lt nel ciclo misto sono un bel miglioramento rispetto ai 119 gr/km della precedente Golf BlueMotion, numeri che eguagliano quelli della più piccola Polo BlueMotion.

Il motore utilizzato è ancora il 1.6 TDI da 105 CV e 250 Nm di coppia massima a 2000 giri, che però non manca di brillantezza: i 100 km/h si raggiungono in 11,3 secondi, mentre la velocità di punta è di quasi 190 km/h.

Volkswagen Golf VI BlueMotion