Stilata in Gran Bretagna la classifica dei brani che fanno star meglio

Restare bloccati nel traffico aumenta lo stress e l'aggressività degli automobilisti, anche dopo "appena" venti minuti di traffico. Lo conferma una ricerca dell'Istituto britannico ICM Research su commissione della Tom Tom che è arrivata ad un interessante risultato: ha stilato la classifica dei brani musicali che aiutano a distendere i nervi per sopportare meglio le ore di blocco nel traffico. Una situazione che fa particolarmente soffrire gli uomini, che hanno al volante una soglia di sopportazione molto inferiore a quella delle donne sebbene i sintomi siano per tutti gli stessi: vertigini, problemi respiratori, dolori muscolari e addominali, uniti ad una maggiore ansia e difficoltà a mantenere la concentrazione al volante.

UOMINI PIU' STRESSATI DELLE DONNE

L'indagine, pubblicata dall'Asaps, rivela infatti che nel traffico gli uomini raggiungono un livello di stress sette volte superiore a quello delle donne. "I maschi mostrano la tipica risposta 'attacca o fuggi' e il fatto che non siano coscienti di tale atteggiamento, e che non riescano a controllarlo, potrebbe avere effetti particolarmente negativi su coloro che regolarmente passano diverso tempo in auto", dice uno dei responsabili della ricerca, che ha coinvolto 9.865 soggetti tra i 18 e i 64 anni in 11 Paesi europei.

I BRANI "SALVA-NERVI"

I brani musicali che secondo i ricercatori inglesi hanno la dote di combattere lo stress al volante sono: "I want to break free" dei Queen; "Take it easy" degli Eagles; "Highway to hell" degli AC/DC; "Drive my car" dei Beatles e "On the road again" di Willie Nelson.

Sondaggio Quanto tempo trascorri ogni giorno nel traffico?

71 voti
  • Tra le 4-6 ore

    2%
  • Tra le 2-3 ore

    12%
  • Fino a 2 ore

    18%
  • Meno di un'ora

    66%