Per la prima volta in 37 anni di storia Nissan, alla gamma della 350Z si aggiunge una versione estrema preparata direttamente nelle officine della NISMO - il braccio motorsport della Casa giapponese - che fa salire a cinque le versioni disponibili sul mercato americano di questa sportiva.

La nuova configurazione è immediatamente riconoscibile per le appendici aerodinamiche specifiche fra le quali spicca uno spoiler frontale integrato in un nuovo paraurti, minigonne laterali e una zona posteriore rivoluzionata stilsiticamente mediante l'adozione di un diffusore areodinamico extra large e di un vistoso alettone.

Tuning estetico a parte, questo modello presenta delle importanti modifiche meccaniche: il telaio è stato reso più rigido con nuovi rinforzi saldati e un sistema di ammortizzatori della scocca collocati vicino al radiatore e nel bagagliaio.

L'impianto frenante è quello Brembo della versione GT venduta negli Stati Uniti che include dischi autoventilanti con pinze a quattro e due pistoncini, mentre l'assetto è stato messo a punto dalla NISMO. I pneumatici sono dei Bridgestone Potenza da 245/40R18 all'anteriore e 265/40R19 al posteriore.

Il motore è lo stesso V6 da 3500 cc che equipaggia il resto della gamma e che assicura una potenza di 306 cv a 6800 giri e una coppia di 363 Nm a 4800 giri. 350 Z Nismo è' disponibile solo con cambio manuale a sei velocità.

Per l'abitacolo si segnala infine una tappezzeria dedicata e bicolore (rosso e nero), un sedile del guidatore più avvolgenete rispetto a quello del passeggero, pedaliera e finiture della plancia in alluminio.

Altamente improbabile l'importazione ufficiali in Italia.

Nissan 350Z Nismo

Foto di: Daniele Pizzo