La 4 porte elettrica è ormai pronta al debutto di metà 2012

Si chiama Tesla Model S Alpha ed è l'ultima evoluzione della berlina elettrica californiana che si appresta ad entrare in produzione ed essere commercializzata a partire dalla metà del 2012. La nuova Alpha ha ormai tutte le caratteristiche tecnico-stilistiche per essere prodotta in serie al ritmo di circa 5.000 esemplari nel 2012 e fino a 20.000 unità negli anni successivi. Per l'azienda di Palo Alto fondata nel 2003 dall'ingegnere-imprenditore Elon Musk si tratta di un notevole passo in avanti, visto che dal 2008 ad oggi le Tesla Roadster uscite dalle officine californiane sono state solo 1.500.

ASPETTO DEFINITIVO

Rispetto alla prima Model S Concept e ai prototipi di sviluppo presentati negli ultimi mesi, la Tesla Model S Alpha si presenta rifinita in ogni dettaglio e particolare estetico, a partire dal nuovo design del paraurti anteriore, fino ad arrivare alla sagoma dei lamierati. Prese d'aria, fanaleria e ruote hanno ormai un aspetto definitivo e compatibile con la produzione in piccola serie, che prenderà il via con un'iniziale "Signature Series" di 1.000 esemplari destinata al mercato nordamericano. Questo primo lotto di Tesla Model S sarà caratterizzato da finiture di lusso, equipaggiamento full optional, batterie con 482 chilometri d'autonomia e un prezzo vicino agli 80.000 dollari (54.500 euro al cambio attuale).

DA 50.000 DOLLARI NEGLI USA

La moderna EV californiana a 4 porte, il cui stile ricorda in alcuni tratti le realizzazioni di Jaguar e Aston Martin, verrà poi proposta a fine 2012 nelle versioni da 370 e 257 chilometri d'autonomia, i cui prezzi oscilleranno fra i 60.000 e i 50.000 dollari (41.000/34.000 euro), sempre al netto dell'incentivo federale di 7.500 dollari per le auto elettriche. Qualche mese in più occorrerà attendere per la commercializzazione in Europa, che fra gli undici punti di vendita comprende anche lo showroom di Milano.

Tesla Model S Alpha

Foto di: Fabio Gemelli