Nel frattempo uno spot punta sul lato "adventure" della Land Rover per eccellenza

Sono poche le auto che vengono riconosciute al primo sguardo, attirato da forme univoche che trasformano queste vetture in icone. Non stiamo parlando della Fiat 500, della MINI o della Volkswagen Beetle. La silhouette in questione, infatti, è quella della Land Rover Defender, raffigurata in maniera originale nella campagna pubblicitaria, diffusa nel Regno Unito, in cui i timbri aeroportuali impressi su un passaporto definiscono le linee della versione tre porte del mitico fuoristrada: lo spirito d'avventura e la capacità di andare ovunque della Defender sono così sottolineati dal documento di viaggio per eccellenza. Oltre Manica, comunque, si parla anche dell'arrivo di un nuovo modello per il 2015; nel frattempo, il carmaker di Solihull rinforza la propria immagine associandosi indissolubilmente all'ultrasessantenne off road.

Dalla ricerca di anticipazioni relative al progetto che manderà in pensione la Defender, la stampa specializzata britannica ritiene che l'attuale proprietaria di Land Rover, l'indiana Tata, abbiaa messo in campo un piano di investimenti che porterà a definire una piattaforma inedita e un nuovo stabilimento produttivo. La storia del veicolo e il suo target d'impiego dovrebbero garantire l'utilizzo di un telaio separato dalla scocca - scelta tecnica imprescindibile per affrontare il fuoristrada "vero" - e capace di adattarsi a molteplici varianti di carrozzeria: a passo corto e lungo, station wagon e pick-up. Lo sviluppo del progetto è nella fase di definizione delle scelte strategiche, che interfaccia gli uomini del marketing con ingegneri e designer. Ad anticipare l'arrivo del nuovo Defender nel 2015, infine, ci sarà un concept che suggerirà le linee guida della futura 4x4 inglese e che farà la sua comparsa nel 2013.

Il nuovo Defender arriverà nel 2015?

Foto di: Giuliano Daniele