Dopo i test a -20 gradi centigradi sulle strade innevate di Kiruna, nel circolo polare artico della Svezia settentrionale, la Volvo C30 Electric entra in produzione a Ghent, in Belgio. Le prime consegne, che almeno in questa prima fase di debutto commerciale riguardano enti pubblici e aziende, sono previste per settembre e coinvolgono non solo la Svezia, ma anche il Belgio, l'Olanda e la Norvegia. Si conclude così l'intenso periodo di test che la svedese elettrica ha iniziato nel 2010 e che l'ha vista anche protagonista nel progetto della Casa scandinava "One Tonne Life", il cui obiettivo è stato quello di ridurre le emissioni di CO2 di una famiglia.

Entro la fine del 2012 a Ghent verranno assemblati 250 esemplari di Volvo C30 Electric che verranno poi trasportati in Svezia, a Goteborg, per gli ultimi "ritocchi". L'installazione del motore, delle batterie e di altri componenti elettronici infatti avviene qui, quando ormai l'auto ha già preso forma ed è quasi ultimata, come a dire che il "cuore" della Volvo - anche se ormai è di proprietà cinese - resta in Svezia.

Volvo C30 Electric da oggi è in produzione

Foto di: Eleonora Lilli