Rivisti al rialzo anche gli obiettivi europei

E' con un comunicato stampa che oggi Renault ha confermato l'auto low cost e l'accordo con la società indiana Bajaj Auto per la sua costruzione e il lancio sul mercato indiano. La vettura, chiaramente ispirata alla Tata Nano a cui cercherà di fare concorrenza, debutterà in India entro i prossimi due anni ad un prezzo pari a circa 2.500 dollari. Una mossa strategica che serve per migliorare i conti del costruttore che ha rivisto al rialzo le previsioni per i mercati globale ed europeo dell'auto per quest'anno.

Nel dettaglio, ora la Casa della Losanga prevede una flessione del mercato europeo tra il 7 e il 9% nel 2010 (contro il 10% stimato in precedenza) e a livello globale vede un aumento delle vendite del comparto dell'8% grazie alla crescita dei mercati emergenti. Tuttavia, all'orizzonte, secondo il gruppo francese, c'è una divergenza tra il mercato europeo e il resto del mondo che si manifesterà nella seconda parte dell'anno. Intanto, riguardo ai risultati Renault, nel primo semestre le vendite globali di auto per passeggeri e delle piccole utility sono cresciute del 21,6% a 1.347.169 veicoli, con una quota di mercato del 3,9%, lo 0,2% in più rispetto a un anno prima.