Presentato al IFA di Berlino il nuovo sistema sviluppato in collaborazione con Microsoft che riconosce migliaia di comandi vocali. In Europa arriverà nel 2013

Un giorno, forse, come nei vecchi film di fantascienza, comanderemo qualunque dispositivo attraverso istruzioni vocali. Intanto Ford ci va molto vicino con il nuovo sistema Ford SYNC con interfaccia MyFord Touch sviluppato in collaborazione con Microsoft che è stato presentato al IFA di Berlino, l’importante kermesse europea sull'elettronica di consumo. Il SYNC con interfaccia MyFord Touch farà il suo debutto europeo nel 2013 a bordo della Focus elettrica. Dotato di uno schermo touch a colori da 8", connettività Bluetooth, due porte USB, di uno slot per schede SD e ingressi RCA audio/video, il nuovo SYNC può anche condividere all’interno dell’abitacolo, tramite USB o Bluetooth, la connessione a Internet di un telefono o di uno smartphone, trasformando l’auto in un hot spot WiFi mobile per la connessione in rete di fino a cinque dispositivi.

Tramite i comandi vocali è possibile utilizzare il telefono, regolare le impostazioni del clima all’interno dell’abitacolo, il sistema di intrattenimento di bordo, e il navigatore. Per raggiungere una destinazione tramite il navigatore, basta pronunciare l’indirizzo usando un solo comando, senza necessità di eseguire più passi per l’inserimento di città, indirizzo, numero civico o codice postale, mentre per effettuare una chiamata, basta dire "Chiama" senza che sia necessario prima dare il comando "telefono", anche se il sistema è già stato attivato in altre modalità, come quella per l’audio o la navigazione. Il SYNC con MyFord Touch sarà appositamente configurato per gli utenti Europei, che potranno, tra le altre cose, impostare un’immagine di sfondo caricata da supporti esterni USB, inserire le foto dei contatti, e mostrare sull’ampio touchscreen la copertina dell’album della traccia riprodotta, grazie a una libreria integrata fornita da Gracenote.

Ford SYNC con MyFord Touch, debutto sulla Focus elettrica

Foto di: Daniele Pizzo