Ammonta a oltre un milione di euro il valore del garage di lusso sequestrato questa mattina dalla Guardia di Finanza di Pescara ad un 45enne originario di Chieti ideatore di una truffa ai danni dei debitori di Equitalia. L'uomo, che era a conoscenza delle difficoltà economiche delle vittime, si presentava come dipendente di Equitalia SpA e riusciva a farsi consegnare ingenti somme di denaro rilasciando false quietanze, verbali e altri documenti liberatori come atti di assenso a cancellazioni di ipoteche riportanti la falsa intestazione della società di riscossione. Le enormi somme guadagnate con il raggiro gli avevano consentito di acquistare immobili e auto di lusso: questa mattina le Fiamme Gialle hanno sequestrato cinque Ferrari, una Maserati Ghibli, una Aston Martin Vantage una BMW nonchè due moto Kawasaki e Suzuki per un valore vicino al milione di euro. Il sequestro dei beni potrà garantire alle vittime dei reati di risolvere le proprie pendenze con lo Stato.