Dopo 5 anni la compatta giapponese si rivoluziona

Mazda ha scelto il Salone dell'auto di Los Angeles (che si inaugura il prossimo 19 novembre) per la prima mondiale della nuova Mazda3 (in Giappone meglio nota come Mazda Axela). Completamente ristilizzata dopo cinque anni di onorata carriera (oltre 1,8 milioni di esemplari venduti in oltre cento paesi), la nuova vettura per il segmento C, che appare nelle prime immagini in versione berlina cinque porte, è l'ultima espressione della nota filosofia "Zoom-Zoom".

Più confortevole, più dinamica, più sicura, più attenta ai consumi e alle emissioni. Così intende presentarsi alla clientela la prima grande evoluzione del terzo modello della gamma Mazda. Ha uno stile giovane, rinnovato, pensato per piacere allo sguardo e una configurazione meccanica che premia l'utilizzo versatile. Le forme sono più slanciate all'anteriore e più compatte in coda, richiamando a sé un'immagine di una rinnovata sportività.

Al debutto, saranno disponibili due motorizzazioni con cilindrata di 2 e 2,5 litri abbinate alla carrozzeria berlina. Seguirà, successivamente, l'avvicendamento sulle altre principali piazze mondiali, auspicabilmente, anche in versione hatchback come da "abitudini" più europee.

Nuova Mazda3 al Salone di Los Angeles