Il presidente racconta cosa pensa dell'auto elettrica

Dopo averne ordinato 100 esemplari, è all'impianto di produzione batterie Compact Power di Holland, in Michigan, che il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha visto dal vivo la Chevrolet Volt, la prima range-extended di General Motors che verrà lanciata sul mercato americano a fine 2010, un anno prima della cugina europea Opel Ampera.

Nello stabilimento gestito dalla LG che produce gli accumulatori agli ioni di litio per la nuova Chevrolet, il presidente Obama ha confessato di essere tornato al volante dopo tanto tempo. "L'ultima volta che ho potuto farlo è stato parecchio tempo fa durante un'esercitazione con i servizi segreti", ha spiegato, esprimendo un positivo giudizio sull'auto che, all'epoca del crack finanziario di GM, veniva utilizzata dal colosso di Detroit quale baluardo da difendere per il futuro dell'auto americana. "E' confortevole", ha detto Obama, che, sebbene non l'abbia provata su strada, "la raccomanda".

Barack Obama al volante di Chevrolet Volt




Barack Obama per la prima volta dal vivo con la Chevrolet Volt, la prima range-extended di General Motors che verrà lanciata sul mercato americano a fine 2010, un anno prima della cugina europea Opel Ampera.

Con Chevrolet Volt Barack Obama è tornato a guidare

Foto di: Eleonora Lilli