Dopo la cassa integrazione, da oggi e per 3 giorni gli addetti all'Alfa 159 lavorano

La produzione di auto del Gruppo Fiat nello stabilimento di Pomigliano d'Arco (Napoli) ricomincia oggi dopo un lungo periodo di stop che è seguito al referendum del 22 giugno sull'accordo separato tra l'azienda e i sindacati per il suo rilancio. Dopo una lunga trattativa con le parti sociali e la vittoria dai sì con poco più del 60% il giorno del voto, la Fiat ha confermato che investirà in Campania quei 700 milioni di euro necessari alla produzione della nuova Panda, che rischiava di essere assemblata all'estero.

Il primo di tre giorni di produzione però non coinvolge tutti gli operai. Solo gli addetti all'Alfa 159 tornano oggi in fabbrica, mentre restano ancora in cassa integrazione gli operai della 147, un modello uscito di produzione per far posto alla nuova Alfa Romeo Giulietta, assemblata nello stabilimento Fiat di Cassino (FR).

Porte aperte per Alfa 159 2.4 JTDM da 210 cv