MINI One torna alla ribalta in versione "artistica" al Museo di Design di Londra

Da quando la MINI Clubman ha debuttato sul mercato ha per così dire "rubato" alla MINI a tre porte il ruolo di auto "modaiola e culturale", trasformandosi in anticonformista per Agent Provocateur al Life Ball 2008, in tela per Robert Combas e in fotomodella per GQ.
Ma il momento della "rivincita" della MINI è arrivato: Alan Aldridge, noto illustratore e graphic designer, ha voluto lei per creare un pezzo unico da esporre al Museo di Design di Londra.

Il nome scelto è MINI Aldridge Special, o anche, "L'uomo con gli occhi da kaleidoscopio". L'aspetto, molto eccentrico e dai colori vivaci, riprende quello di una copertina del Sunday Times Magazine del 1965: non a caso Alan Aldridge è molto celebre per aver disegnato sulle prime pagine di riviste importanti, nonché quelle di famosi album di musicisti del calibro dei Rolling Stones, The Who ed Elton John. "Molti aspetti della cultura britannica sono riassunti in quest'opera", ha commentato Andy Hearn, direttore generale di MINI in Gran Bretagna.

MINI Aldridge Special

Foto di: Eleonora Lilli