L’Ovale Blu riorganizza la propria produzione nel Vecchio Continente in vista del futuro

Ford riallinea la propria struttura di produzione in Europa per migliorare la capacità e l'utilizzo degli impianti e prepararsi ai prossimi tre anni che vedranno il lancio tra 20 modelli, tra quelli totalmente nuovi o semplicemente rinfrescati. Le linee fondamentali prevedono che gli stabilimenti di Valencia e Saarlouis saranno dedicati alla produzione dei modelli basati sulla piattaforma C, Colonia e Craiova si concenteranno invece sui modelli di segmento B, come la Fiesta e la prossima B-Max. L'inedito piccolo monovolume sarà infatti prodotto a partire da gennaio del 2012 a Craiova, in Romania, seguito da un altro modello di segmento B. Entrambi sfrutteranno il nuovo 3 cilindri mille EcoBoost, anch'esso prodotto a Craiova, ma anche a Colonia che sarà ancora la casa di Fiesta.

Il modello Ford più venduto nel nostro paese subirà un restyling dopo l'estate che coinciderà anche con l'adozione di nuovi motori tra i quali anche il nuovo 3 cilindri. Anche la Fiesta di prossima generazione sarà prodotta a Colonia così come Saarlouis sarà la casa della Focus di questa e della prossima generazione e nel 2012 partirà qui anche la produzione della Focus elettrica. Grandi movimenti coinvolgono gli stabilimenti di Valencia dove, come è noto, vengono costruite le C-Max. In Spagna arriverà la Kuga, prima fatta proprio a Saarlouis, e il nuovo Transit Connect che attualmente viene fatto a Kocaeli, in Turchia. Nel paese mediorientale farà sempre base l'engineering del piccolo commerciale e sarà invece costruito il nuovo commerciale leggero. Quanto invece alla fabbrica britannica di Southampton, sarà dedicata ai derivati bastati sul telaio del Transit di prossima generazione.