Dalla Germania vogliono esportare il marchio TDI

Sull'ormai scossa Casa DaimlerChrysler AG non smettono di piovere novità, ecco allora che la cooperazione Volkswagen-Mercedes per il Bluetec in Usa rimane ancorata al passato. La Casa del 'volks' ha infatti deciso che il prossimo anno introdurrà negli Stati Uniti una nuova gamma di vetture firmate con motorizzazione TDI.

La ragione del cambiamento, secondo quanto ha confessato il portavoce di Volkswagen AG, Hans-Gerd Bode, alla rivista tedesca 'Wirtshaftswoche', risiederebbe nelle "affilate leggi statunitensi in materia di emissioni nocive". L'obiettivo per la Casa germanica è dunque adesso quello di "offrire al mercato Nord Americano delle vetture diesel marchiate TDI già a partire dal 2008".