Il tedesco imprendibile. Alonso col secondo crono, ma è a quasi mezzo secondo

Il weekend del GP di Ungheria si apre con uno stradominio di Sebastian Vettel, che in entrambe le due sessioni di prove libere all'Hungarirong è risultato il più veloce. Nella prima, disputata sull'asciutto ma su una pista particolarmente sporca, il tedeschino della Red Bull ha girato in 1.20.976, mettendosi dietro Mark Webber (1'21"106) e la Renault di Robert Kubica (1'22"072).

Fernando Alonso è stato autore del settimo miglior crono (1'22"772), mentre l'altra F10 di Felipe Massa si è fermata alla dodicesima posizione sul foglio dei tempi, in 1.23.007. La squadra ha comunque dedicato il primo turno di prove ad alcuni test aerodinamici: Massa ha girato con e senza ala soffiata, alla ricerca del set up da destinare alle qualifiche.

Lo spagnolo si è invece riscattato con il secondo tempo nella seconda sessione, girando a quasi mezzo secondo da Vettel, che è risultato imprendibile con il tempo di 1'20"087. Dietro Alonso Mark Webber (+0"510 dal tempo del compagno di squadra), poi Massa (+0"899) ed un sorprendente Vitaly Petrov (+1"108). In difficoltà le McLaren: Hamilton ha ottenuto il sesto tempo (+1"221) mentre Button ha chiuso la giornata col nono crono a + 1"643.