Grande festa dei motori sul circuito emiliano con una raccolta fondi destinata alla ricostruzione dopo il terremoto

E' stata festa grande all’Autodromo di Modena il 9 settembre 2012. Il Circolo della Biella, per i 25 anni ha organizzato una festa in collaborazione con il nuovo circuito per la realizzazione di un evento destinato alla raccolta fondi per le zone terremotate. Tantissime famiglie, appassionati o semplici curiosi hanno partecipato e hanno potuto ammirare le tante attività realizzate. Durante la giornata, tra le centinaia di auto e moto d’epoca partecipanti, si è anche potuto usufruire di un breve giro in elicottero sulla pista ma anche di un simulatore di guida che ha attirato l’attenzione di molti, come la Ducati di Casey Stoner messa a disposizione dalla Ber Racing Italy.

Nel pomeriggio si sono anche esibiti i paracadutisti atterrando sul rettilineo della pista, che subito dopo ha visto protagonista la cerimonia del passaggio del testimone. Infatti la bandiera a scacchi, data da Angelo Orlandi (Presidente ACI Modena) ha dato il via alla Lancia Aurelia B20 di Edilberto Mandelli, che prese bandiera da Orlandi nel ’58 proprio nel vecchio aerautodromo. Allo start presenti anche Luca Cadalora e Claudio Lusuardi, che hanno poi consegnato insieme a Mandelli il testimone ai nuovi talenti, Davide Caselli e Sergio Campana. Il Presidente dell’Autodromo, Maurizio Bombarda, ha poi concluso la cerimonia ricevendo i testimoni che verranno esposti presso la struttura a fine mese.

[Foto: Gianni Mazzotta]

I 25 anni del Circolo della Biella all’Autodromo di Modena