La Latitude simbolo della lotta sindacale al Salone di Parigi

Non solo in Italia, la lotta per l'assemblaggio di auto nazionali entro i propri confini si combatte anche in Francia. Dopo il "caso" del nostro Paese che ha perso l'erede di Multipla, Musa e Idea, che nascerà in Serbia, è la volta di Renault di importare in Europa sempre più vetture costruite a basso costo in Corea. Una notizia, riportata da Automotive News Europe, che ha subito scosso sindacati e governo.

L'Eliseo, particolarmente attento al mantenimento dell'industria dell'auto in Francia (come dimostrano i 6 miliardi di euro stanziati a favore dei costruttori francesi durante la crisi del 2009 a patto che questi producessero auto "Made in France"), avrebbe già sotto controllo ogni mossa del partner di Nissan. Simbolo di questa controversia appena agli albori è la Renault Latitude, l'ammiraglia della Losanga che viene assemblata nella Corea del Sud e che ad ottobre debutterà al Salone di Parigi, dove gli operai della Casa Francese pensano di organizzare una manifestazione di protesta, come ha detto il sindacalista Fabien Gache.

Fotogallery: Renault porterà in Europa sempre più auto "Made in Korea"?