Dalla Russia con... "giubbotto antiproiettile"

Comunemente, una sentinella è qualcuno che fa la guardia a un determinato luogo. Jaguar ha quindi scelto questo termine per battezzare la versione blindata della sua XJ e che verrà presentata al Moscow International Motor Show 2010, in programma dal 25 al 29 agosto.

A PROVA DI BOMBA

La nuova XJ Sentinel è stata sviluppata sulla base della variante LWB a passo lungo, di cui ha mantenuto il confort e l'abitabilità, ma ne ha aumentato le dimensioni e la resistenza. Per farsi un'idea della trasformazione basta dare uno sguardo ai numeri: la XJ Sentinel pesa 3300 kg e, equipaggiata con il 5.0 V8 a benzina, accelera da 0 a 100 in 9,7 secondi raggiungendo una velocità massima di 195 km/h; la XJ LWB dotata dello stesso propulsore ha un tempo di scatto pari a 5,7 secondi ed è in grado di toccare una velocità massima di 250 km/h, contando sulla bilancia 1775 kg. Una netta differenza dovuta ovviamente al "giubbotto antiproiettile" indossato dalla Sentinel. Solo l'abitacolo è protetto da una cellula interna corazzata in acciaio e kevlar che gli permette di resistere non solo ai colpi di arma da fuoco, ma persino all'esplosivo TNT da 15 kg, come dimostra la scheda tecnica che vi proponiamo nella galleria di immagini in cui sono chiaramente elencati tutti i tipi di arma da cui la Sentinel offre protezione. E se molti dei dispositivi di sicurezza di cui è stata dotata passano inosservati, sono evidenti gli speciali pneumatici Dunlop, abbinati a sospensioni migliorate e freni più potenti.

UN LAVORO CONGIUNTO

"La Sentinel è stata sviluppata in collaborazione con le più grandi imprese di armi a livello internazionale", ci tiene a precisare Mike O'Driscoll, Managing Director di Jaguar Cars. La Jaguar infatti non è sola nel delicato e affascinante mercato delle auto di lusso blindate. Basti pensare alla Mercedes Classe E-Guard.

Jaguar XJ Sentinel

Foto di: Eleonora Lilli