Sonja Vandenberk, Designer del brand, ci anticipa le caratteristiche della piccola tedesca

ADAM Opel. Il linguaggio stilistico del marchio tedesco si concentra in questa citycar premium ed intraprende un nuovo percorso all'insegna del glamour fuso con la tecnologia. E' come il primo uomo creato sulla terra: è da scoprire, è "arte scultorea", come ha detto al microfono di OmniAuto.it Sonja Vandenberk, Assistant Chief Designer Opel, che in anteprima rispetto al Salone di Parigi ne ha mostrato le caratteristiche più salienti alle nostre telecamere. La nuova concorrente di MINI, Citroen DS3 e Fiat 500 si nota soprattutto per il "tetto sospeso", che è uno degli elementi di maggiore orgoglio per chi l'ha disegnata, e si fa ricordare per le numerose possibilità di personalizzazione offerte. Essendo rivolta ai giovani o a chi si sente tale, propone un'infinità di combinazioni e all'interno finiture e dotazioni da categoria superiore. Nell'abitacolo il cielo è un vero e proprio "cielo stellato" con 63 LED che lo illuminano con colorazioni diverse. E' un'auto di tendenza che "porta su strada tutti gli stilemi di Opel", con la promessa del piacere di guida, e vista dal vivo non assomiglia ad altro che a se stessa.

Adam, la citycar trendy secondo Opel