Il doppia frizione a 6 marce anche per il top della gamma A3

Il noto cambio a doppia frizione S-Tronic debutta anche sull'Audi S3 in versione 3 porte e sulla nuova versione Sportback 5 porte da poco in listino. Il modello più performante della gamma A3 monta il noto 4 cilindri TFSI con iniezione diretta di benzina, distribuzione bialbero con 16 valvole, fasatura variabile e turbocompressore a geometria variabile. Eroga 265 CV e 350 Nm di coppia massima, costanti tra 2.500 e 5.000 giri. La trasmissione si affida alla trazione integrale quattro.

Grazie ai vantaggi del meccanismo con doppia frizione che consente di avere sempre due marce pre-inserite, le prestazioni migliorano sensibilmente rispetto al modello con cambio meccanico-manuale a 6 marce. Il Costruttore dichiara che i tempi di accelerazione da 0 a 100 migliorano di 2 decimi di secondo per entrambe le versioni: lo scatto da 0 a 100 dell'S3 S-Tronic avviene in 5"5, 5"6 sulla S3 Sportback S-Tronic. Migliorano leggermente anche consumi ed emissioni: la S3 tre porte dichiara ora un consumo medio di 8,4 litri/100 km e un valore medio di emissione pari a 193 g/km di Co2. L'S3 Sportback, invece, denuncia, 8,5 litri e 195 g/km.

Il prezzo base stabilito in Germania della S3 S-Tronic è di 38.900 euro e di 39.800 euro per la S3 Sportback S-Tronic. Il cambio a doppia frizione S-Tronic, dal suo debutto sulla seconda generazione dell'Audi TT (in particolare sulla 3.2 V6 quattro), ha rivoluzionato la normale pratica di utilizzo di una trasmissione semiautomatica, ferma al meccanico robotizzato con frizione automatica.

Audi S3 e S3 Sportback: ora con S-Tronic