Anteprima mondiale per la MPV di segmento B schierata contro Venga, Note, Modus, Idea e Musa

Con l'uscita di scena prima della Yaris Verso e poi della Corolla Verso, la denominazione che distingue le versioni "familiari" delle vetture Toyota è rimasta utilizzata solamente sulla Verso, unico modello rimasto a rappresentare la Casa giapponese nel segmento delle monovolume. Al Salone di Parigi (2-17 ottobre) Toyota ha presentato la Toyota Verso-S, una versione "minore" della Verso che rappresenta una alternativa di carattere più familiare e pratico rispetto alla Urban Cruiser. Le dimensioni sono simili a quest'ultima, con una lunghezza inferiore ai 4 metri, mentre gli interni, secondo Toyota, sono votati alla praticità e alla flessibilità.

I MOTORI

Per la nuova multispazio di segmento B la Casa giapponese utilizza due propulsori già impiegati su Urban Cruiser e Yaris: il benzina 1.3 VVT-i 100 CV e il turbodiesel 1.4 D-4D 90 CV. Entrambi sono accoppiati di serie a cambio manuale a 6 rapporti, mentre la propulsione benzina si può abbinare al CVT denominato Multidrive S. Le avversarie della Verso-S si chiameranno Kia Venga, Renault Grand Modus, Nissan Note, Fiat Idea e Lancia Musa. Tutte però, a parte la Venga, sono vicine al termine del ciclo di vita e tutte, tranne la Idea, hanno una lunghezza appena superiore ai 4 metri.

LE ALTRE NOVITA' TOYOTA A PARIGI

Insieme alla Verso-S il padiglione Toyota del Salone di Parigi ospita la concept FT-CH, che vuole essere un'anticipazione della nuova Yaris che sarà prodotta in serie anche in versione ibrida, nell'eterno testa a testa Toyota-Honda per il predominio del mercato delle trazioni alternative, adesso che anche Honda si sta per lanciare nel segmento delle B ibride con la Jazz Hybrid. Nella capitale francese è prevista inoltre la presentazione del restyling degli interni per iQ e Aygo, che riceveranno nuovi interni ed equipaggiamenti.

Toyota Verso-S, debutto a Parigi

Foto di: Daniele Pizzo