Il 1.6 GTDi a iniezione diretta di benzina è disponibile in due versioni da 150 e 180 CV

La nuova Volvo S60 e la station wagon V60 si apprestano ad accogliere nei loro listini due nuove motorizzazioni a benzina studiate per ottimizzare i livelli di consumo e le emissioni allo scarico. Le nuove motorizzazioni T3 e T4 sono basate sul quattro cilindri 1.6 GTDi (Gasoline Turbocharged Direct Injection) che sfrutta l'iniezione diretta di benzina e il turbocompressore per ottenere prestazioni pari a quelle di propulsori di maggiore cilindrata.

DOWNSIZING SVEDESE La decisa e già anticipata ventata di "downsizing" prevede alla base dell'offerta la Volvo S60 T3, accreditata della potenza di 150 CV e della coppia massima di 240 CV. La più potente Volvo S60 T4 esprime invece 180 CV (fra 1.600 e 5.000 giri/min), con una coppia di 240 Nm che può arrivare fino a 270 Nm in fase di overboost.

TURBO E INIEZIONE DIRETTA

Fra le nuove soluzioni adottate dal 1.6 GTDi, realizzato interamente in alluminio, ci sono i collettori d'aspirazione in materiale plastico per contenere il peso complessivo, gli iniettori di benzina a 6 ugelli posizionati al centro della camera di combustione e la pressione di 100 bar del sistema di iniezione. Queste ultime caratteristiche in particolare sono state sviluppate da Volvo in collaborazione con Bosch e contribuiscono a rendere più omogenea e completa la combustione del carburante, con livelli ridotti di idrocarburi incombusti e particolati allo scarico sia nell'utilizzo a caldo che a freddo.

ANCHE CON L'AUTOMATICO POWERSHIFT

Grazie anche all'utilizzo del turbocompressore della distribuzione a fasatura variabile (VVT) sulle valvole di ammissione e di scarico la Volvo annuncia per le S60/V60 T3 e T4 livelli di consumo ed emissioni ridotte del 20% circa rispetto a motori di cilindrata superiore e potenza paragonabile. La motorizzazione 1.6 GTDi T3 è disponibile solo con cambio manuale 6 marce, mentre la T4 può montare sia questo che il cambio automatico Powershift 6 marce a doppia frizione. Entrambi i nuovi modelli dispongono del
pulsante DRIVe sulla plancia per attivare o disattivare le funzioni di risparmio energetico, riassumibili nel dispositivo start/stop della versione manuale e nel disaccoppiamento della marcia in fase di rilascio sull'automatica.

IN VENDITA IN AUTUNNO

Le nuove motorizzazione T3 e T4 saranno disponibili già a partire dall'autunno sia sulla berlina Volvo S60 che sulla familiare V60. I prezzi non sono stati ancora annunciati, ma è plausibile ipotizzare cifre vicine a quei 32.900 euro che rappresentano al momento la soglia d'ingresso della Volvo S60 D3 Kinetic a gasolio.

Volvo S60 e V60 T3 e T4

Foto di: Fabio Gemelli