Nel 2014 una nuova vettura per puntare alla vittoria assoluta della 24 Ore

A partire dal 2014 Porsche, la Casa più vittoriosa a Le Mans, tornerà a battersi per il titolo assoluto alla 24 Ore. L'annuncio è arrivato oggi da Zuffenhausen, dove hanno già cominciato a lavorare ad una vettura LMP1, la classe maggiore delle corse endurance, la cui prima uscita è prevista nel 2014. L'obiettivo è conquistare il diciassettesimo successo sulla Sarthe a distanza di sedici anni dall'edizione 1998 vinta da Laurent Aiello, Stéphane Ortelli e Allan McNish sulla 911 GT1. Il primo risale invece al 1970, quando Hans Herrmann e Richard Attwood con la 917 coda corta aprirono uno dei cicli più incredibili della storia del motorsport.

In Germania si erano già messi sulla buona strada con la RS Spyder, barchetta di classe LMP2 che dal 2006 al 2010 ha vinto tutto il possibile, la cui tecnologia sarà trasferita in parte sul prossimo prototipo (si chiamerà 918?) insieme alla tecnologia ibrida che già i regolamenti tecnici attuali consentono e che Porsche sta portando avanti sulla 911 GT3 R Hybrid. Rimane da capire come e se verrà ridimensionato il ruolo del marchio Audi, vero e proprio "rullo compressore" degli ultimi anni da quando ha introdotto le motorizzazioni Diesel nelle corse di durata.

Porsche tornerà a Le Mans con una LMP1

Foto di: Daniele Pizzo