Annunciate una quattro porte e una coupé “Range Extender”

Con l'avvicinarsi del Salone di Parigi (2-17 ottobre) si fanno sempre più insistenti in rete le voci relative alla presentazione di un paio di Lotus ibride a motore anteriore nel corso della kermesse francese. L'ultima conferma in ordine di tempo arriva dagli americani di Green Car Advisor, secondo i quali la Lotus ha annunciato per Parigi una quattro porte e una coupé con modulo ibrido elettrico-benzina.

Le due inedite vetture Lotus, a differenza della Evora 414E Hybrid Concept vista a Ginevra, sarebbero in realtà delle elettriche "Range Extender" più simili alla Chevrolet Volt / Opel Ampera e alla Italdesign Giugiaro Proton Emas. Quelle che vengono anticipate come due vetture di dimensioni importanti (stile Porsche Panamera la 4 porte) riporterebbero in Lotus lo schema del motore anteriore che manca dall'ormai dimenticata Excel degli anni Ottanta.

Il modulo ibrido sarà quello della Proton Emas, composto da un motore termico a 3 cilindri di 1,2 litri posto in posizione trasversale anteriore che con i suoi 47 CV ha il solo compito di ricaricare le batterie che alimentano i motori elettrici collegati alle ruote motrici. Il fatto che l'unità elettrica della Proton Emas è in grado di sviluppare al massimo 102 CV e 240 Nm lascia qualche dubbio sulle prestazioni pure di queste due vetture che rappresentano pur sempre un marchio di lunga tradizione sportiva.

Lotus: due ibride a motore anteriore per Parigi

Foto di: Fabio Gemelli