Un concept sportivo in odor di passato...

Sarà il SEMA di Las Vegas ad ospitare per la prima volta un allestimento inedito della Pontiac Solstice GXP, la cabrio americana che condivide la piattaforma con la nostrana Opel GT.

Con la Pontiac Solstice SD-290 la Casa statunitense propone un concept ispirato alle vetture sport monoposto degli anni '60. Infatti lo spazio del passeggero è stato rimosso adottando una scocca che ammette il solo guidatore, ma le motivazioni non sono solo estetiche. Anche se mancano cifre, Pontiac assicura che grazie alla rimozione di parabrezza e tergicristalli, finestrini e relative meccaniche, tettuccio e condizionatore il risparmio di peso ha migliorato di molto le caratteristiche di guida.

Rispetto alla versione in commercio sono stati creati nuovi paraurti e all'anteriore spicca ora uno splitter; inoltre si segnalano inediti sfoghi d'aria sui passaruota anteriori, mentre il cofano presenta due uscite per l'aria calda.

Il motore 2.0 litri turbo Ecotec della GXP è stato portato da 260 a 290 cavalli, grazie anche all'adozione di uno scarico più libero progettato dalla Solo Performance

Non si sa ancora se verrà commercializzata per l'uso stradale o per l'impiego in pista, ma a far propendere per questa seconda ipotesi è la presenza di un volante rimovibile, un estintore, cinture con attacco a quattro punti e pneumatici da pista.

Pontiac Solstice SD-290

Foto di: Daniele Pizzo