Il debutto a Parigi per la nuova 5 porte compatta di Audi, ora anche a metano

Per il Salone di Parigi (29 settembre-14 ottobre), Audi propone la versione a cinque porte della rinnovata A3, denominata come la precedente A3 Sportback. Il nuovo telaio permette un significativo risparmio di peso, con un lieve aumento delle dimensioni esterne, e più spazio per le gambe dei passeggeri. Motori a gasolio - tra cui il nuovo 1.6 TDI - e a benzina TFSI, con il debutto della inedita versione bifuel a metano TCNG.

STATION WAGON COMPATTA E SPORTIVA

L'estetica della nuova A3 Sportback, nata sotto la direzione di Walter De' Silva e con la presenza di Wolgang Egger (un tempo entrambi in Alfa Romeo), prosegue l'idea della versione precedente: una vettura un poco più lunga della tre porte, ma non pensata propriamente come un'auto "da carico" - a maggior ragione oggi che esiste anche la SUV compatta Q3 - ma piuttosto come una sorta di berlinetta sportiva un po' più pratica. La lunghezza resta limitata a 4.310 mm, l'altezza è di 1.425 mm mentre la larghezza massima è pari a 1.780 mm; quello che cambia è sostanzialmente il passo, grazie al nuovo pianale modulare MBQ su cui nascono molte altre versioni Volkswagen, che aumenta di 58 mm (e di 35 mm rispetto alla tre porte), arrivando a 2.636 mm. Questo si traduce soprattutto in uno spazio maggiore per le gambe degli occupanti, e in un maggior volume del bagagliaio (da 380 a 1220 litri). Poche considerazioni da fare per l'estetica: la nuova A3 Sportback prosegue nel segno dell'evoluzione, introducendo le lievi varianti applicate al resto della gamma, e stabilendo, con alcuni dettagli (la forma di montante, portellone e luci posteriori - anche a LED, lo scudo anteriore, i fari disponibili anche allo xeno e con luci diurne a LED, la "linea tornado" che circonda l'intera vettura) - un ponte di collegamento tra A1, i nuovi SUV compatti e le più grandi A4. Anche la plancia, ripresa dalla A3, mantiene alcune caratteristiche di semplicità e sportività, come le evidenti bocchette circolari di ispirazione aeronautica, i comandi posti più in basso nella consolle e nel tunnel centrale, la plancia pulita e "libera", la strumentazione e il volante sportivi, lo schermo del navigatore a scomparsa), con la consueta cura nella scelta di materiali e rifiniture, compresi vari tipi di pelle. Allestimenti ed equipaggiamenti, compreso il moderno sistema di infotainment, ricalcano quelli della A3 a tre porte; sono disponibili 13 colori, di cui 8 metallizzati e 2 perlati, e le linee S line sport e S line exterior.

PESO RIDOTTO DI 90 KG

Come è tradizione per Audi, il design è funzionale alla tecnica, a cominciare dall'aerodinamica: il Cx, ad esempio, è pari a 0.30, e la scelta di forme che tendono ad eliminare il superfluo, accanto all'utilizzo di acciaio ad alta e altissima resistenza e alluminio per cofano, parafanghi, traversa dietro il paraurti anteriore e sottotelaio dell'asse anteriore, consentono di ridurre il peso di 90 kg a parità di motorizzazione e allestimento; la cellula dei passeggeri pesa 37 kg in meno, mentre le parti in alluminio perdono 12 kg. Il nuovo telaio permette l'avanzamento dell'asse anteriore di 40 mm, e motori inclinati all'indietro di 12°. Le sospensioni sono MacPherson con bracci in alluminio all'avantreno e indipendenti a 4 bracci in acciaio al retrotreno; nelle versioni quattro è adottata una frizione idraulica multi-disco a controllo elettronico, mentre è proposto a richiesta l'assetto sportivo, per abbassare la vettura da terra di 15 o 25 mm. Infine, il sistema di controllo della stabilità ESC prevede il differenziale autobloccante elettronico. Tutto questo dovrebbe garantire la maneggevolezza propria di una vettura di impostazione sportiveggiante.

MOTORI: ARRIVANO 1.6 TDI E 1.2 TFSI

I motori previsti provengono dall'ampia famiglia del Gruppo Volkswagen e inizialmente saranno disponibili solo un motore diesel e due a benzina. Tra i motori diesel, presumibilmente i più richiesti, arriverà presto il nuovo 1.6 TDI da 105 CV CV, con consumo medio di 3,8 l/100 km con cambio meccaniche a 6 marce, per poi passare al 2.0 TDI da 150 CV (4,6 l/100 km, ma con acceleazione da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e velocità massima di 213 km/h) e da 184 CV (380 Nm di coppia massima, da 0 a 100 in 7,4 secondi, velocità di 232 km/h, consumo di 4,3 l/100 km). Per i motori a benzina, si partirà (ma non sarà subito disponibile) con il 1.2 TFSI da 105 CV e 175 Nm di coppia, tutto in alluminio, con consumo medio di 4,9 l/100 km (193 km/h, 0-100 km/h in 10,7 secondi con cambio S-Tronic a 7 rapporti), mentre il 1.4 TFSI con monoblocco in alluminio, alleggerito di 21 kg rispetto al precedente, eroga 122 CV e 200 Nm (0-100 km/h in 8,4 secondi, 213 km/h), e grazie alla tecnologia "Cylinder on demand" - che permette di escludere 2 cilindri - ha un consumo medio di 4,7 l/100 km; più avanti arriverà anche la versione da 140 CV. Al momento, il motore al vertice della gamma benzina è il 1.8 TFSI da 180 CV, 250 Nm, 0-100 in 73, secondi, 232 km/h, 5,6 l/100 km. Oltre al cambio meccanico a 6 marce, è disponibile per tutte le motorizzazione anche l'automatico doppia frizione S-Tronic a 6 o 7 rapporti. La trazione quattro è abbinabile, al momento, solo ai motori più potenti, il 1.8 TFSI e il 2.0 TDI.

A3 SPORTBACK TCNG A METANO

Sempre a Parigi viene presentata la A3 Sportback TCNG, nuova versione bi-fuel a benzina e a metano, dotata di due serbatoi aggiuntivi da 16 kg in totale, disposti sotto il bagagliaio; grazie alla pressione alta di immagazzinamento (200 bar), la massa dei serbatoi è ridotta del 70%, pari a circa 27 kg per ogni contenitore, costruito in materiali leggeri: un multistrato di poliammide, fibra di carbonio e un materiale sintetico con rinforzo in fibra di vetro. Il motore è il 1.4 TFSI opportunamente modificato nella testata, nella gestione della sovralimentazione e nell'impianto di scarico, con potenza ridotta a 110 CV ma sempre con 200 Nm di coppia. Con il solo metano, la A3 Sportback TCNG può percorrere fino a 400 km, che si aggiungono ai 780 percorribili con la benzina. 190 km/h la velocità massima e consumo medio di 3,6 kg di metano per 100 km. Questo specifico modello debutterà nel 2013, mentre nel 2014 arriverà la ibrida plug-in A3 Sportback e-tron. Dopo Parigi, la nuova Audi A3 Sportback arriverà in Germania nel febbraio del 2013, con un prezzo di attacco per la 1.2 TFSI di 22.500 euro.

Nuova Audi A3 Sportback

Foto di: Sergio Chierici