Al Salone di Parigi debutta una serie speciale disponibile nelle versioni due porte e Unlimited

La più tipica delle Jeep, da tempo identificata con il nome di Wrangler, è stata più volte elaborata con allestimenti speciali, anche nel corso del 2012. Al Salone di Parigi (29 settembre - 14 ottobre 2012) viene introdotta la Jeep Wrangler Moab, che prende il nome dalla regione dello Utah, negli USA, nota per le attività outdoor e in fuoristrada.

FINITURE NERE E ASPETTO DA OFF-ROAD

La serie speciale Moab parte dalla versione Sahara di Jeep Wrangler ed è caratterizzata da un nuovo cofano, dall'hard top nella tinta della carrozzeria con vetri oscurati e dai passaruota in tinta Black; in Matte Black è il logo Jeep nel frontale, e i cerchi in lega da 17" in nero lucido provengono dalla versione Rubicon, l'allestimento pensato in modo specifico per il fuoristrada. Nuove sono anche le pedane paracolpi laterali, e lo sportello carburante nero firmato Mopar, mentre i colori disponibili sono il Rock Lobster presente al Salone, affiancato dalle tonalità Dozer, Black, White, Crush e Gecko. Interamente in nero è l'abitacolo, compresi i sedili in pelle con impunture nere Black McKinley o Dark Saddle; i sedili anteriori sono riscaldabili, e il volante in pelle ha cuciture nere e inserti Iron Gray, questi ultimi adottati anche in altri dettagli interni. I tappetini in gomma Mopar, infine, hanno un motivo a rilievo che ricorda l'impronta di un battistrada.

DI SERIE IL DIFFERENZIALE TRAC-LOK

La Jeep Wrangler Moab dispone di serie del differenziale posteriore autobloccante Trac-Lok, che distribuisce automaticamente la coppia disponibile sull'asse posteriore per inviarla alla ruota con più trazione; questo permette un utilizzo migliore nei percorsi a bassa aderenza, in abbinamento con il sistema sistema di trazione integrale Command-Trac NV241 delle altre Wrangler. A richiesta è possibile ottenere la configurazione Dual Top (ossia il tetto soft e quello rigido), e i pacchetti Moab Pack 1, che comprende airbag laterali anteriori, radio con lettore DVD e mp3 e ingresso aux, e Moab Pack 2, che aggiunge il sistema UConnect GPS con touchscreen da 6,5", hard disk da 40 gigabyte, porta USB e lettore DVD video.

IN ITALIA SOLO CON IL TURBODIESEL

La Jeep Wrangled Moab arriverà in Italia dal primo trimestre del 2013 nella versione a due porte e a quattro porte Unlimited, con il turbodiesel da 2,8 litri da 200 CV e 460 Nm, e il solo cambio automatico a 5 marce; in alcuni mercati europei sarà disponibile anche il motore a benzina 3,6 litri da 284 CV, sempre con cambio automatico, già presente in altre Wrangler.

Jeep Wrangler Moab

Foto di: Sergio Chierici