L'ultimo prototipo della famiglia Up è Zero-Emission

Sembra proprio che anche per Volkswagen non c'è due senza tre. Infatti, dopo l'esposizione a Francoforte di VW Up! e poi a Tokyo di Space Up! adesso è toccato allo Space Up Blue concept fare la sua comparsa al Los Angeles Auto Show. Disegnato sulla base del VW Samba Bus, il monovolume che negli anni '60 venne elevato a "simbolo" dalla gioventù hippie, questo prototipo della Casa tedesca si fa notare con la sua propulsione elettrica con sistema Fuel-Cell.

Lo Space Up Blue concept dispone infatti di un pacco di 12 batterie agli ioni di litio ad alta temparatura (HT-FC) ed il suo propulsore è in grado di erogare 61 cavalli. Sfruttando la sola energia elettrica questa vettura sarebbe in grado di percorrere un centinaio di chilometri ad una velocità di circa 100 Km/h. Nel caso in cui si decidesse invece di sfruttare anche il sistema Fuel-Cell, si potrebbe arrivare a quota 250 chilometri percorsi viaggiando ad una velocità di quasi 120 Km/h.

A guardarlo di certo non se ne resta affascinati, diciamo piuttosto che è in grado di suscitare una certa curiosità, con i suoi numerosi pannelli solari impiantati sul tetto. Un dettaglio tuttavia da non sottovalutare, dal momento che è proprio grazie a questo espediente che è possibile mettere da parte ben 150W per ricaricare le batterie.

Volkswagen Space Up Blue concept

Foto di: Eleonora Lilli