A Detroit, il debutto della nuova generazione "open"

Si scopre a Detroit la nuova MINI Cabrio, erede "open" della 4 posti che ha conquistato nel mondo oltre 164.000 auto vendute. Rinnovata seguendo i canoni della tradizione, ma non stravolta, la piccola decapottabile prodotta ad Oxford conserva i tratti distintivi che ne hanno decretato il successo. Sarà una delle regine della bella stagione per merito della sua esclusività a cielo aperto.

SEMPRE GLAMOUR

L'estetica della nuova Cabrio ripropone il frontale e il posteriore della versione chiusa, ma a guardarla bene ci sono dei particolari che la distinguono dal modello che si appresta a sostituire. Si tratta delle cerniere del cofano posteriore, ora interne per donare maggiore fluidità alla visione da dietro, e del roll bar a scomparsa. Una soluzione che, oltre a consentire una visione migliore nelle manovre e nella vista posteriore, slancia notevolmente la linea della nuova MINI scoperta. Il nuovo dispositivo di sicurezza è costruito in un pezzo unico e ciò rappresenta un'esclusività mondiale. Ben fatta come sempre la capote in tela che può richiesta in diverse tinte così come la carrozzeria e gli allestimenti interni, al fine di permettere all'acquirente di scegliere la combinazione cromatica che preferisce.
All'interno, la strumentazione a cui la sorella "chiusa" ci ha abituati sfoggia un nuovo e particolarissimo optional che probabilmente diverrà un must tra i clienti più trandy: si chiama Always-Open-Timer e, tramite un apposito strumento sistemato a fianco del contagiri, calcola per quanto tempo la MINI è stata guidata a capote aperta...

MOTORI COLLAUDATI ED EQUIPAGGIAMENTO "DA GRANDE"

Disponibile, almeno inizialmente, con il 4 cilindri a benzina di 1.598 cc - sia aspirato che sovralimentato con potenze rispettivamente di 120 e 175 CV - la MINI Cabrio presenta una dotazione di serie di tutto rispetto. Oltre al servosterzo elettromeccanico, all'ABS, al ripartitore di frenata (EBD), al controllo di frenata in curva (CBC) e al controllo della stabilità (DSC) con assistenza di partenze in salita, la piccola inglesina può avere, come optional, il controllo dinamico della trazione (DTC) a regolazione elettronica con funzione di blocco del differenziale delle ruote motrici.

I PREZZI TEDESCHI

Per ordinare la nuova versione della Mini Cabrio non bisogna attendere il Salone di Detroit, ma è possibile recarsi presso uno showroom BMW-MINI già da ora. Al momento non si conoscono i prezzi relativi al mercato italiano, ma in Germania verrà venduta ad un costo di 22.500 euro nella versioneCooper e di 26.500 nell'allestimento Cooper S. Comunque, per i primi esemplari bisogna attendere la primavera: le consegne inizieranno dal 28 Marzo del prossimo anno.

La nova MINI Cabrio debutta a Detroit




Si scopre a Detroit la nuova MINI Cabrio, erede "open" della 4 posti che ha conquistato nel mondo oltre 164.000 auto vendute.

Nuova MINI Cabrio: eccola!