Le voci sono sempre più insistenti. Presto la possibile conferma

Non c'è ancora nulla di ufficiale, ma si fa sempre più insistente la voce secondo cui il Gruppo Fiat starebbe per vendere l'unico stabilimento in Italia della Irisbus - quello di Valle Ufita, in provincia di Avellino - alla DR di Massimo Di Risio. Sarebbe infatti proprio l'imprenditore ed ex pilota, presidente dell'azienda con sede a Macchia d'Isernia (Campobasso), il principale candidato all'acquisto del sito dopo essere stato escluso dalla trattativa per quello di Termini Imerese, in Sicilia.

Nello stabilimento di Avellino la Irisbus, che ricordiamo è il ramo di Fiat International che si occupa di autobus, impiega circa 700 dipendenti, ma da mesi più della metà sono in cassa integrazione. E proprio in questi giorni in cui si parla di cessione la loro protesta si è acuita: per oggi sono previste tre ore di sciopero. Inoltre, se la DR dovesse acquistare l'impianto, questo dovrebbe essere riconvertito per produrre auto e SUV, e non è chiaro se tutto il personale sarebbe reintegrato. Maggiori informazioni arriveranno comunque nei prossimi giorni.