Arriva a Dicembre in Italia la station wagon ceca

Un paio di mesi dopo la Skoda Fabia è pronta per il debutto sul mercato italiano la variante Fabia Wagon.

La seconda generazione della station wagon ceca con 630 Euro in più rispetto al prezzo chiavi in mano della versione compatta offre un'alternativa economica nel prezzo e nei costi d'esercizio a chi ha bisogno di spazio, ma non dispone di grossi capitali. Grazie al restyling che ha ringiovanito il look e ampliato le dimensioni interne - 46 mm in più in altezza - il bagagliaio ha guadagnato 54 litri ed arriva adesso a 480 litri con un piano di carico lungo 960 mm dal portellone ai sedili posteriori su una lunghezza totale del corpo vettura di 4,24 metri.

Le uniche differenze estetiche con la versione a due volumi sono rappresentate dalle barre sul tetto, ma tutto il resto è uguale, comprese la scelta di motorizzazioni che è composta da quattro unità a benzina - 1.2 da 60 e 70 CV, 1.4 da 86 e 1.6 da 105 CV disponibile anche con cambio sequenziale Tiptronic - e tre turbodiesel, con due 1.4 da 70 e 80 CV e un 1.9 da 105 CV equipaggiabili con filtro antiparticolato. In opzione per i motori meno potenti a benzina è disponibile anche la doppia alimentazione a GPL.

Saranno quattro i livelli di allestimento disponibili: base, Style, Sport e Comfort, tutti offerti ad un prezzo, come anticipato, di 630 Euro in più rispetto al listino della Nuova Fabia. I prezzi, in attesa del listini definitivo, dovrebbero dunque partire da 10.610 Euro della versione base 1.2 60 CV per finire fino ai 18.520 Euro della top di gamma 1.9 TDI Comfort FAP.

Skoda Fabia Wagon

Foto di: Daniele Pizzo