Più fuoristrada nella meccanica, più raffinata dentro

La presentazione della Jeep Patriot 2011 mette in mostra alcune migliorie apportate al SUV compatto americano, sia dal punto di vista delle capacità offroad che dei lievi ritocchi estetici esterni e nell'abitacolo. Per gli appassionati di fuoristrada vero risulta particolarmente interessante l'innalzamento dell'altezza da terra, elemento essenziale per una 4x4 che non si limita a pavonegggiarsi lungo le strade cittadine.

ASSETTO RIALZATO

Il classico stile squadrato e massiccio della Jeep Patriot è stato leggermente rivisto con l'adozione di nuovi paraurti sia davanti che dietro, fari fendinebbia ravvicinati e ospitati in una nuova fascia inferiore arrotondata. In coda la parte inferiore del paraurti si spinge ancora più in basso e i nuovi cerchi in lega da 17" sono abbinati ad un assetto rialzato di 25 mm. Sotto la pelle la ristilizzata Jeep Patriot nasconde infatti sospensioni riviste con molle e ammortizzatori maggiorati, aggiunta di tamponi di fine corsa e barra antirollio posteriore di maggiore diametro.

PIU' RIFINITA DENTRO

Ai quattro nuovo colori per la gamma Patriot si aggiungono numerosi aggiornamenti agli interni, inclusi i pannelli delle portiere con parte superiore imbottita più soffice, nuovo appoggiabraccia e inedito volante multifunzionale con comandi per radio, cruise control e telefono vivavoce. Nell'abitacolo si riconosce anche la presenza di nuove stoffe per i sedili, oltre ai nuovi pulsanti per chiusura porte, alzacristalli, regolazione specchietti, con l'equipaggiamento di serie che include limitatore di velocità e regolatore automatico di temperatura sulla versione Latitude X. La Jeep Patriot model year 2011 può essere dotata anche di comandi vocali Uconnect con Bluetooth per radio e telefono.

NON DISDEGNA IL FUORISTRADA

Fra le caratteristiche fuoristrada della Jeep Patriot restyling si segnalano le marce ridotte per la guida a bassa velocità in pendenza, un'altezza di guado di 482 mm, l'Hill-descent Control, passaggio alla modalità lock 4x4 in marcia (trazione al 50% fra avantreno e retrotreno) e massimo peso rimorchiabile di 907 kg (negli USA). A differenza di quanto accade sul mercato italiano, dove la Patriot è disponibile solo in versione 4x4, negli Stati Uniti la Jeep Patriot 2011 è disponibile dal mese di ottobre presso la rete di vendita, sia a trazione anteriore che integrale. Per conoscere versioni, allestimenti e tempi di commercializzazione sul nostro mercato occorre attendere almeno fino al Salone di Parigi (2-17 ottobre).

Fotogallery: Jeep Patriot restyling