Continuano a piovere riconoscimenti per la smart di seconda generazione: dopo i premi assegnati dall'ADAC e dall'EcoGlobe è la rivista Quattroruote ad assegnarle la palma di auto "più eco-friendly del momento".

In un test di consumo effettuato in Ottobre dal giornalista Carlo Di Giusto, la smart cdi è riuscita a percorrere i 1000 chilometri che separano Roma e Salisburgo consumando solo 33 litri di gasolio, l'equivalente di un pieno da 40 Euro

Secondo quanto riportato nel numero di questo mese, il test ha confermato il valore dichiarato dalla Casa di 3,3 litri/100 km percorrendo 30,29 km con un litro attraverso un percorso prevalentemente autostradale, ma deviato dagli immacabili lavori in corso, dall'attraversamento degli Appennini e delle Alpi e dal normale traffico di Roma e Bolzano.

Il merito è principalmente del propulsore turbodiesel 3 cilindri da 799 cc, che è l'unità diesel più piccola attualmente presente sul mercato, nonché quella che emette meno CO2, con un livello di emissioni di anidride carbonica pari a 88 g/km


1000 km con la smart cdi




1.000 km con un pieno, da Roma a Salisburgo. Ci sono riusciti i nostri colleghi di Quattroruote con una smart cdi che si è aggiudicata così il titolo di auto "più eco-friendly del momento".

1000 km con un pieno sulla smart CDI

Foto di: Daniele Pizzo