Addio Polo 1.2 TSI, meno versioni per il 1.6 TDI di Golf e Passat. Design "R" per Touareg

Con l'introduzione della gamma "Model Year 2012", il listino Volkswagen si rinnova in molti suoi modelli. Le modifiche riguardano versioni, allestimenti e optional di Polo, Golf, Golf Plus, Passat e Touareg. Vediamo in dettaglio come si presenta il nuovo listino.

NUOVE DOTAZIONI, MA ADDIO AL 1.2 TSI

Mantenendo invariato il prezzo, la versione Highline dell'utilitaria Polo offre ora nella dotazione di serie cerchi in lega "Rivazza" da 16 pollici e pneumatici 215/45, cristalli posteriori e lunotto oscurati. Nella lista degli optional, inoltre, compaiono inediti pacchetti di accessori, come il Comfort Pack, che propone ad un prezzo (450 euro) inferiore alla somma dei singoli equipaggiamenti il climatizzatore automatico e i sensori di parcheggio. Escono invece listino tutte le Polo United, l'omologazione BlueMotion da 87 g/km per il diesel 1.2 TDI e il sovralimentato a benzina 1.2 TSI da 105 CV.

MENO VERSIONI (PIU' EQUIPAGGIABILI) PER GOLF E PLUS

Anche la best seller europea, la Volkswagen Golf, rinnova la propria gamma ampliando la possibilità di personalizzazione. Tra le 5 nuove combinazioni disponibili, per 1.500 euro il Design Pack comprende, ad esempio, i fari bi-xeno, le luci posteriori a LED e i cerchi in lega "Porto" da 17 pollici. Escono dal listino la Golf 1.4 United, le Sport Edition, l'allestimento Trendline per il motore benzina/GPL della versione Bifuel e la versione Comfortline BlueMotion Technology sia per il 1.2 TSI che per il 1.6 TDI. Anche la variante multispazio della compatta di segmento C, la Golf Plus, si arricchisce negli equipaggiamenti con 6 pacchetti di optional, modificando anch'essa la propria gamma con l'abbandono delle versioni 1.2 TSI Trendline BlueMotion Technology, 1.6 Trendline Bifuel e 1.2 TSI/1.6 TDI Comfortline BlueMotion Technology.

ANCHE PASSAT BERLINA E WAGON SONO "IMPACCHETTABILI"

La Volkswagen di segmento D, la Passat, non rinuncia alla possibilità di offrire nuvoi pacchetti di accessori. Tra di essi citiamo il Business Pack (1.550 euro), dotato di navigatore, predisposizione Bluetooth per il telefono, porta USB, computer di bordo con display a colori, sensore TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) e il volante multifunzionale con cruise control. Sia la variante di carrozzeria berlina che station wagon non prevedono più l'allestimento Trendline sulla motorizzazione 1.6 TDI BlueMotion Technology.

VOGLIA DI SPORT SULLA TOUAREG

Il 6 cilindri a V 3.0 turbodiesel del SUV Touareg subisce un incremento di potenza di 5 CV, sviluppando ora 245 CV ed emettendo 6 g/km in meno di CO2 nel ciclo di omologazione. Sia il V6 TDI che il V8 TDI 4.2 si ispirano ora alla Golf R, grazie al pacchetto R-Line Pack che le caratterizza in chiave sportiva con cerchi da 20 pollici, abbinati a un assetto rivisti, ai sedili anteriori più profilati e a un apposito kit estetico.

Nuova Volkswagen Touareg