L'automobile elettrica potrebbe essere una scommessa importante per il futuro, ma non tutti sono ancora convinti delle sue qualità e potenzialità. Ad esempio, c'è chi teme per l'affidabilità, o la capacità di un veicolo elettrico di effettuare lunghe percorrenze. A maggior ragione, se si tratta di un'auto ad alte prestazioni come la Tesla Roadster. A far tacere questi dubbi, il tedesco Rafael De Mestre ha completato un intero "giro del mondo" proprio con la sua Tesla Roadster, riuscendo tra l'altro anche a stabilire alcuni nuovi record: il viaggio più lungo mai realizzato con un’auto totalmente elettrica, pari a 28.000 km, la vittoria della prima "competizione elettrica" intorno al mondo e il primo giro del mondo con un'auto elettrica di serie.

Il viaggio è iniziato a maggio a Barcellona, per concludersi in Francia, a Strasburgo, dopo l'attraversamento di 13 paesi diversi (tra cui Spagna, Francia, Germania, Svizzera, Austria, paesi dell'est europeo, Russia, Cina e Stati Uniti). De Mestre è riuscito a compiere l'intero percorso in 126 giorni, di cui 60 trascorsi al volante della sua Tesla. Non sono mancati gli imprevisti, tra cui il più preoccupante è stato uno spettacolare incidente frontale che ha danneggiato gravemente la vettura; il team Tesla è però riuscito a ripristinare completamente la sua auto in soli tre giorni. Se l'incidente ha causato dei costi imprevisti, sicuramente positivo è invece il bilancio delle spese per l'alimentazione della Tesla: 28.000 km sono stati percorsi con soli 300 euro di elettricità.

Record: il giro del mondo in Tesla Roadster

Foto di: Sergio Chierici