Sono 700 al giorno e le 300 smart disponibili sono utilizzate con una media di circa 10.000 noleggi settimanali

Roma come Milano si consacra "Patria" del car sharing di smart. Il car2go lanciato nella Capitale lo scorso 17 marzo ha già superato le 20mila iscrizioni e circa 700 romani continuano a registrarsi ogni giorno al servizio che mette a disposizione 300 auto, a cui presto se ne aggiungeranno altre 200. Ogni settimana i noleggi sono circa 10mila ed il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha confermato il suo appoggio all'iniziativa perché la riduzione delle auto private è "un imperativo prioritario" nella sua azione politica. "Vogliamo rendere Roma sempre più accessibile e i numeri delle iscrizioni e dell’utilizzo di car2go ci dicono che abbiamo saputo cogliere un'opportunità per la Capitale, per le romane e i romani", ha detto. Le 300 smart fortwo sono infatti considerate "Enviromental-friendly" per le emissioni di 98 g CO2/km.

Le auto di car2go, lo ricordiamo, possono essere noleggiate in qualunque momento e il sistema opera senza stazioni di noleggio dedicate. Le smart possono essere utilizzate quando necessario ed essere lasciate in qualsiasi parcheggio pubblico all’interno dell’area operativa di 100 chilometri quadrati, senza canoni aggiuntivi mensili o annuali. Gli utenti registrati pagano solamente il reale utilizzo che fanno del servizio con un costo al minuto all inclusive (tasse, assicurazione, benzina, parcheggio, i primi 50 chilometri e IVA). Tutti i veicoli di car2go possono varcare le ZTL (Zone a Traffico Limitato) e parcheggiare nelle strisce blu gratuitamente o negli spazi ATAC park and ride presso Angelo Emo, Battistini, Elio Rufino, Ostiense Eur Magliana, Nomentana e Tiburtina.