Grazie al tuning il SUV bavarese si è trasformato in un fuoristrada

E' capace di affrontare dislivelli di 48 gradi e di attraversare sentieri allagati e dissestati. Non stiamo parlando delle performance di un fuoristrada come vecchia scuola stile Defender, ma di quelle di un SUV come BMW X3 reso un pochino più avventuroso. E' ovvio però che dietro a simili prestazioni si nasconde lo zampino di un tuner.

Il tedesco Hartge ha infatti modificato il SUV bavarese rendendolo più propenso all'uso off-road modificando l'altezza ora maggiorata di ben di 23 cm, dando vita ad una nuova nuova specie di Xe che ha chiamato Hunter, cacciatore. L'aspetto è aggressivo grazie ai cerchi in lega da 18 pollici, alla carrozzeria verde scuro ed ai parafanghi studiati appositamente per affrontare anche i percorsi più difficili.

A bordo l'abitacolo è stato reso più funzionale con l'utilizzo di rivestimenti in pelle "lavabile", una scelta presa apposta per accontentare chi si muove su fondi non battuti, mentre nel cofano è alloggiato il motore diesel da 3.0 litri offerto con due livelli di potenza: una da 253 ed un'altra da 335 cavalli.

BMW X3 secondo Hartge

Foto di: Eleonora Lilli