Una concept speciale del SUV americano per gli appassionati di fuoristrada

Jeep da sfogo alla creatività in occasione del Moab Easter Jeep Safari 2014, l'evento che riunisce migliaia di appassionati del fuoristrada. Infatti la Casa del marchio americano si presenta alla 48esima edizione, che si tiene nello Utah dal 12 al 20 aprile, con la Jeep Grand Cherokee EcoDiesel Trail Warrior, l'edizione speciale della Jeep Grand Cherokee che si affianca alle due versioni speciali della Jeep Cherokee - la Adventurer e la Dakar - e alle tre varianti della Jeep Wrangler.

La Jeep Grand Cherokee EcoDiesel Trail Warrior, presentata nella sua variante EcoDiesel Trail Warrior, adotta un sei cilindri in carbonio con sospensioni pneumatiche Quadra-Lift che la rendono rialzata rispetto al modello di serie. All’esterno si notano immediatamente i cerchi in lega da 20 pollici e il portabagagli Mopar, il brand di riferimento per gli accessori dei marchi di Fiat-Chrysler Automobiles. Per l’evento Jeep Grand Cherokee EcoDiesel Trail Warrior viene presentata in colore Mojave Sand con i dettagli della griglia e della fascia frontale in nero opaco. All’interno sono stati creati allestimenti bicolore in nero e marrone, oltre a piccole modifiche e aggiustamenti per il display e il pannello degli strumenti a cui si aggiungono applicazioni come il wiAdvisor e il wiTech che permettono una connessione e un controllo costante delle condizioni del veicolo. Mopar ha creato per questa concept anche dettagli esclusivi come il logo luminoso e una speciale pedaliera, oltre all’uso di materiali impermeabili per gli interni.

Jeep Grand Cherokee EcoDiesel Trail Warrior