Supersportiva V12 open air per celebrare gli 80 anni di Pininfarina

599 GTB Roadster? No, si chiama SA Aperta ed è la nuova serie speciale a tiratura limitatissima che Ferrari presenta sotto i riflettori del Salone di Parigi (2-17 ottobre). Questa nuova roadster estrema, derivata dalla 599 Fiorano, è stata progettata per celebrare gli 80 anni di Pininfarina. E proprio 80 saranno gli esemplari asseblati a Maranello e destinati ad altrettanti collezionisti. Il nome "SA" è stato invece coniato per rendere omaggio a Sergio e Andrea Pininfarina, due uomini che hanno legato il nome della loro azienda ai modelli di più grande successo del Cavallino Rampante.

L'architettura della SA Aperta ricalca quella della 599 GTO, caratterizzata dal propulsore V12 anteriore 670 CV. Il telaio è stato modificato per aumentare la rigidezza torsionale senza penalizzare eccessivamente il peso (che però non è stato dichiarato), mentre il parabrezza è stato ribassato per conferire più slancio alla vettura. A tal proposito i designer hanno conferito al montante anteriore di color argento un movimento ad arco che si conclude posteriormente su due pinne con funzione aerodinamica. Il tetto è stato sostituito da una leggera capote da usare in caso di condizioni atmosferiche particolarmente avverse e probabilmente solo al di sotto di una certa velocità. E due roll-bar sagomati sono stati infine integrati sul profilo dei sedili.

Il prezzo? Rigorosamente non comunicato, ma c'è da scommettere che sarà un particolare ininfluente. Quando Ferrari decide di produrre fuoriserie del genere, le ha già vendute tutte.

Ferrari SA: dedicata a Sergio e Andrea Pininfarina

Foto di: Daniele Pizzo