Cambio CVT sulle 2.0 TDI 143 CV e dietro i passeggeri hanno 4,4 cm in più

Oltre alla nuova Seat Alhambra il marchio spagnolo presenta al Salone di Parigi (2-17 ottobre) le nuove versioni di Seat Exeo ed Exeo ST che sono state rinnovate negli interni e sul fronte tecnico vantano la novità del Multitronic impiegato largamente invece sulle Audi.

EXEO 2.0 TDI CR 143 CV  MULTITRONIC

Anche sulla gamma Exeo approda il cambio a variazione continua denominato Multitronic in abbinamento alla motorizzazione 2.0 TDI 143 CV, una chicca tecnologica del Gruppo Volkswagen dal momento che non sono molti i costruttori che possono vantare una trasmissione CVT impiegata su una motorizzazione diesel. Seat promette un consumo nel ciclo medio di 5,8 l/100 km, quindi poco più della versione standard a cambio manuale a 6 rapporti che si attesta su 5,5 l/100 km. Si può azionare in modalità manuale con comandi al volante ed è programmabile in modalità "sport" che consente una guida più briosa, mantenendo il motore più vicino al suo regime di potenza massima. Questo cambio automatico particolarmente efficiente sarà disponibile dai primi mesi del 2011.

PIU' SPAZIO DIETRO

Sia la Exeo berlina che la Exeo ST wagon diventano più spaziose dietro grazie al nuovo design dei sedili che permette ad entrambe le versioni (sono omologate per 5) di offrire ai passeggeri posteriori 4,4 centimetri di spazio in più per le gambe. Fra le novità sul fronte delle dotazioni si segnala la introduzione di una presa da 230 V posizionata nella consolle centrale e l'adozione di gruppi ottici posteriori a LED in abbinamento ai proiettori bi-xeno.

Seat Exeo e Exeo ST: Multitronic e più spazio

Foto di: Daniele Pizzo