La Evo X si affianca alle Evo IX e VIII già in dotazione

Tempi duri per i fuorilegge inglesi, in particolare per quelli che hanno in mente qualche colpo nel sud dello Yorkshire:infatti, un'altra Mitsubishi Evo è arrivata per dare man forte agli agenti della stradale. Si tratta della nuova Evo X che si affianca alle altre due, una Evo IX e una Evo VIII già in servizio. Veloce e capace di elevatissime performance anche in situazioni di scarsa aderenza grazie ai suoi differenziali e alla trazione integrale, questa vettura è un'auto difficile da seminare e il suo arrivo, accolto con entusiasmo dalla polizia, avrà creato un certo disappunto nei fuorilegge.

"La scelta della Evo X, ha spiegato l'Ispettore Slack, è stata dettata dalla sua validità negli inseguimenti e dalla sua capacità di fornire grandi prestazioni con minimi rischi". Deputata alle missioni per assicurare alla giustizia spacciatori di droga e ladri d'auto, la sportiva nipponica ha un'immagine decisamente cattiva quando appare nello specchio retrovisore della vettura in fuga e spesso basta la sua sagoma a scongiurare un inseguimento ad alta velocità. Inoltre, grazie all'Automatic Number Plat Recognition system di cui è dotata, permette agli agenti di fugare in tempo reale ogni dubbio o curiosità relativa all'auto che li precede.

Trilogia di Evo per la Polizia inglese