Priorità agli investimenti per il lancio di nuovi modelli

La crisi economica continua a mietere vittime fra le competizioni motoristiche e la lista di abbandoni eccellenti si allunga con la cancellazione del G4 Challenge. L'edizione 2008-2009 della celebre manifestazione sportiva promossa dalla Land Rover, non sarà mai conclusa e tutte gare in programma fra i concorrenti che hanno superato le selezioni internazionali sono state annullate.

Si tratta evidentemente di un brutto colpo per la strategia di comunicazione globale della Land Rover, dettato dall'esigenza di tagliare i costi non indispensabili. Come spiega Phil Popham, Amministratore Delegato Land Rover, "A seguito della gravità della situazione economica mondiale e delle condizioni dei mercati si è reso necessario prendere decisioni difficili, come quella di dare priorità di budget al lancio dei nuovi prodotti. Siamo spiacenti per i concorrenti che hanno dimostrato impegno e speso ogni energia per rappresentare il loro paese nella competizione. Il nostro compito in questa fase è di prendere, provvedimenti rapidi ed incisivi per favorire al massimo le nostre attività, anche se questo ha significato la chiusura anticipata del Land Rover G4 Challenge".

La buona notizia è che Land Rover manterrà il suo impegno di partnership tecnica con la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, storicamente abbinato al G4 Challenge.