La versione speciale presentata a Pechino è pronta per le concessionarie

Volkswagen Golf è l'auto più venduta d'Europa e in occasione dei suoi 40 anni si veste di bianco e oro per conquistare il principale mercato al mondo: quello cinese. E' infatti al Salone di Pechino e non in una kermesse europea, americana o giapponese che la marca tedesca presenta la Volkswagen Golf Edition una concept che concept non è perché molto vicina al modello di serie che entrerà nelle concessionarie cinesi. La versione speciale è un mix di gusti occidentali ed orientali. La colorazione bianca che tanto è piaciuta agli automobilisti europei è stata condita con delle pagliuzze dorate che fanno chiamare questa vernice "Magic Morning". Anche i cerchi in lega da 19 pollici sono bicolore, bianco e nero, e a bordo i rivestimenti sono in pelle bianca e nera con cuciture marrone.

Gli altri dettagli che contribuiscono a fare di quest'allestimento una serie speciale sono i gusci degli specchietti retrovisori in cromo satinato ed i montanti laterali in nero lucido. Immancabile, come in tutte le edizioni di questo tipo, è la targhetta identificativa con il numero 40 ed una particolarità è rappresentata dal battitacco in alluminio illuminato. Inoltre, per venire incontro ai gusti dei clienti cinesi, sono stati inseriti all'interno (sulla plancia e sulle portiere) dei listelli decorativi in legno. Per renderla più lussuosa si è optato per tappetini in velluto e volante in pelle con cuciture bianche. La pedaliera sportiva invece è in alluminio spazzolato.

Volkswagen Golf Edition, altro che concept

Foto di: Eleonora Lilli