Dieta al carbonio per la BMW M3

In occasione dello scorso Salone di Tokyo si è svolto un contest per preparatori che ha visto primeggiare nella categoria "importazione" una BMW M3 sottoposta ad una preparazione molto interessante dal tuner giapponese Ericsson

La Ericsson M480 Concept può vantare un rapporto peso/potenza pari a 2,91 Kg/CV, sensibilmente inferiori ai 3,76 Kg/CV della M3 di serie; questo ottimo risultato deriva dalle numerose parti della carrozzeria ricostruite e rimodellate in fibra di carbonio, oltre alla potenza erogata dal motore che è capace di erogare 480 CV

Con la leggera fibra sono state realizzati cofano anteriore e posteriore, il tetto, i rivestimenti interni, minigonne e parecchio altro, una dieta che ha portato ad un alleggerimento di ben 170 kg che ha portato la massa totale a 1.400 kg, mentre cerchi BBS e un assetto super ribassato sono le uniche concessioni estetiche al tuning tradizionale.

Ericsson M480 Concept

Foto di: Daniele Pizzo