Il ricavato è stato donato alla Croce Rossa alla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi

Il Gruppo Fiat, insieme ai suoi dipendenti, ha donato 200.000 euro alle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia Romagna. La somma complessivamente raccolta è stata devoluta a favore della Croce Rossa Italiana e della Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi (MO), centro di accoglienza per le persone diversamente abili. All’iniziativa hanno aderito tutte le società del Gruppo in ogni angolo del mondo. Dipendenti ed ex dipendenti hanno potuto effettuare la loro donazione direttamente attraverso il sito internet della Croce Rossa Italiana. La cifra donata complessivamente dai dipendenti è stata raddoppiata dall’azienda per un totale di circa 125.000 euro, ai quali vanno aggiunti i fondi della Chrysler Foundation (Chrysler Group) che ha donato oltre 75.000 euro alla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi (Modena).