E’ la nuova versione d’accesso alla gamma media, spinta dal 2.1 diesel da 120 CV che consuma 4,8 l/100 km. Prezzi da 32.357 euro

Per rispondere alla crisi del mercato auto e alla crescente richiesta del miglior rapporto prezzo-prestazioni, Mercedes-Benz propone una ricetta chiamata Classe C 180 CDI BlueEFFICIENCY. Questa versione definita “amica del fisco” è mossa dal quattro cilindri diesel di 2.1 litri da 120 CV e 300 Nm che promette di consumare in media 4,8 l/100 km ed emettere 125 g/km di CO2. L’unico allestimento disponibile per la Mercedes C 180 CDI BlueEFFICIENCY è l’inedito Trend, nuovo livello d’accesso alla gamma della media tedesca.

La nuova Mercedes C 180 CDI BlueEFFICIENCY Trend è già in vendita a 32.357 euro nella versione Berlina e 33.961 euro in versione Station Wagon, rivolgendosi soprattutto ad una clientela business e flotte. Da fuori questo allestimento Trend ripropone la stella integrata nella mascherina a tre listelli cromati come sulle versioni Executive e Avantgarde, con fendinebbia, luci diurne a LED, specchietti elettrici in tinta e cerchi in lega da 16” a sette razze. Dentro ci sono inserti in nero lucido, volante in pelle multifunzione e display a colori TFT. L’impianto audio 20CD ha l’interfaccia Bluetooth e gli ingressi Aux e USB.

Mercedes C 180 CDI BlueEFFICIENCY